Confronto Conti Correnti [INFO: post #1]


Ciao a tutti, dopo aver condiviso, una decina di giorni fa, questo foglio in un paio di discussioni per abbandonare Fineco a seguito all’introduzione del canone mensile, oggi l’ho finalmente completato, riempiendo anche le celle delle varie banche minori.

Ho inizialmente preso spunto dagli Excel creati da due utenti del forum (whymustwedie e un altro utente), li ho ampliati aggiungendo numerose colonne e conti, colorando le celle in verde/giallo/rosso in base alla convenienza.
L’ho pubblicato su Fogli Google, quindi è online e può essere visualizzato da tutti con aggiornamenti in tempo reale. Si possono lasciare commenti direttamente sulle celle (tasto destro > commenta) in alternativa a commentare qui sul forum.

Siccome il foglio è stato utile a diversi utenti in vari thread, ho preferito aprire questa nuova discussione per far sì che sia più semplice trovarlo.

Ad oggi il documento è diventato un confronto tra i conti correnti (e annesse carte di debito, carte di credito, prelievi, versamenti, ecc) quindi non solo per abbandonare Fineco ma anche per scegliere un nuovo conto in base ai propri interessi e preferenze.

Rispondete in qualsiasi momento a questa discussione per segnalare aggiunte o modifiche.

Questo è il LINK:
Confronto Conti Correnti

Source

“https://www.finanzaonline.com/forum/banking-carte-di-credito-conti-deposito-e-correnti/1922579-confronto-conti-correnti-info-post-1-a.html”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Blocco procedure esecutive: novità destinata ad aiutare le famiglie che stanno subendo l’azione esecutiva sulla propria abitazione principale.
Esecuzioni immobiliari: come rifinanziare la prima casa all’asta
In estrema sintesi, è data la possibilità al debitore/consumatore la cui abitazione principale sia sottoposta ad esecuzione forzata iniziata dalla banca creditrice (o da un intermediario finanziario ex art. 106 D.Lgs. n. 385/1993 o, ancora, da una società per la cartolarizzazione dei crediti di cui all’art. 3, L. n. 130/1999) o in cui la stessa sia intervenuta per un credito assistito da ipoteca di primo grado, di formulare una richiesta di rinegoziazione del mutuo in essere ovvero di finanziamento finalizzato all’estinzione del detto mutuo, con surroga nell’ipoteca esistente e con eventuale garanzia del Fondo di Garanzia per la prima casa

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: