Lombardia: nato il servizio “Info Impresa”

Guidesi: abbiamo realizzato un unico punto di riferimento per chi vuole aprire un’attività e per le aziende lombarde

È on-line “Info Impresa” (https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/info-impresa), un servizio di supporto e orientamento rivolto a chi gestisce un’impresa, intende avviarla o progetta di espandere il proprio business sul territorio Lombardo.

Spiega l’assessore Guidesi che «per la prima volta è possibile consultare un unico portale per trovare tutte le informazioni necessarie per chi fa impresa. Strumenti più semplici e rapidi che fanno risparmiare tempo e risorse a chi vuole sviluppare il proprio progetto d’impresa».

«Questa iniziativa arricchisce i servizi offerti alle imprese nel solco del rapporto consolidato con il sistema camerale», ha dichiarato il presidente di Unioncamere Lombardia Gian Domenico Auricchio, «facendo anche conoscere alle aziende i bandi e le opportunità di finanziamento».

Il servizio è fornito dalla squadra di assistenti di Impresa Lombardia in collaborazione con le Camere di Commercio lombarde e riguarda: informazioni di carattere normativo e i requisiti e procedure per le imprese; opportunità per insediarsi o investire in Lombardia; misure e finanziamenti promossi da Regione Lombardia.

Source

“http://www.valtellinanews.it/index.php/articoli/lombardia-nato-il-servizio-info-impresa-20210609/”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Blocco procedure esecutive: novità destinata ad aiutare le famiglie che stanno subendo l’azione esecutiva sulla propria abitazione principale.
Esecuzioni immobiliari: come rifinanziare la prima casa all’asta
In estrema sintesi, è data la possibilità al debitore/consumatore la cui abitazione principale sia sottoposta ad esecuzione forzata iniziata dalla banca creditrice (o da un intermediario finanziario ex art. 106 D.Lgs. n. 385/1993 o, ancora, da una società per la cartolarizzazione dei crediti di cui all’art. 3, L. n. 130/1999) o in cui la stessa sia intervenuta per un credito assistito da ipoteca di primo grado, di formulare una richiesta di rinegoziazione del mutuo in essere ovvero di finanziamento finalizzato all’estinzione del detto mutuo, con surroga nell’ipoteca esistente e con eventuale garanzia del Fondo di Garanzia per la prima casa

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: