Pressing Ue sull’Italia: nuove regole Iva entro due mesi o deferimento alla Corte di giustizia

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La Commissione concede all’Italia altri due mesi di tempo per completare il recepimento della direttiva 2018/1910

La Commissione europea bacchetta l’Italia per i ritardi nel recepimento della direttiva comunitaria sull’Iva (2018/1910), che introduce l’armonizzazione e la semplificazione di determinate norme sull’Iva negli scambi tra Stati membri . Il nostro Paese non ha rispettato la scadenza del 31 dicembre 2019, data entro cui avrebbe dovuto adottare le disposizioni nazionali necessarie. Ora viene richiamato all’ordine con un parere motivato inviato il 22 settembre che prospetta il deferimento alla Corte di…

Source

“https://ntplusfisco.ilsole24ore.com/art/pressing-ue-sull-italia-nuove-regole-iva-entro-due-mesi-o-deferimento-corte-giustizia-AEOQOyk”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Blocco procedure esecutive: novità destinata ad aiutare le famiglie che stanno subendo l’azione esecutiva sulla propria abitazione principale.
Esecuzioni immobiliari: come rifinanziare la prima casa all’asta
In estrema sintesi, è data la possibilità al debitore/consumatore la cui abitazione principale sia sottoposta ad esecuzione forzata iniziata dalla banca creditrice (o da un intermediario finanziario ex art. 106 D.Lgs. n. 385/1993 o, ancora, da una società per la cartolarizzazione dei crediti di cui all’art. 3, L. n. 130/1999) o in cui la stessa sia intervenuta per un credito assistito da ipoteca di primo grado, di formulare una richiesta di rinegoziazione del mutuo in essere ovvero di finanziamento finalizzato all’estinzione del detto mutuo, con surroga nell’ipoteca esistente e con eventuale garanzia del Fondo di Garanzia per la prima casa

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: